I pantaloni per l’inverno 2016. MeA consiglia!

I pantaloni per l’inverno 2016. MeA consiglia!

Tendenza benedetta tendenza, tu ci ispiri, tu ci narri, tu ci fai impazzire tu ci detti i pantaloni per l’inverno 2016.

Si può dire che quest’anno ci sia di tutto e anche di più: spopola la vita alta, si riconferma il suede così come i pantaloni palazzo, sono un must i modelli culotte e udite udite ritornano alla grande le vestibilità flare!

La redazione di MeA ha scelto per voi i nuovi modelli su cui gli stilisti hanno puntato per regalarci i pantaloni per l’inverno 2016, e vi suggerisce un po’ di abbinamenti stuzzicanti.

i pantaloni per l'inverno 2016 azur

Street chic

Dicevamo la vita alta... Perfetta con il tanto amato dolcevita aderente, si crea un look molto cool se la pensiamo con boots zeppati o al contrario senza il minimo plateau; le pettinature rigorose come chignons ordinatissimi e capelli corti rigorosi ne esaltano la bellezza; abbiniamo grandi orecchini a bottone o in plastica dura, o plexi per sdrammatizzare e utilizziamo un make-up semplice puntando su un rossetto netto e mat (il marsala quest’anno sarà il re dei rouge ndr).

Tendenze-Moda-autunno-inverno-2015-2016-Pantaloni-a-vita-alta

La vita alta

Eccoci al modello più classico per antonomasia, quello che slancia ma che bisogna abbinare con molta attenzione ovvero il fantastico modello pigiama palazzo. Una meraviglia se lo pensiamo in accostamento a camicie over, sblusate e impalpabili, stupendo se osiamo con maxi-pull dritti che ricordano i mitici anni 70 e davvero cool se decidiamo di indossare un chiodo o un giacchino in pelle. Anche qui il consiglio è di raccogliere i capelli in una coda di cavallo o appoggiarli dietro alle orecchie, adottare un trucco sobrio sulle labbra per far posto al focus su occhi e zigomi. Il pantalone palazzo è servito!

pantaloni-a-palazzo-pied-de-poule chanel

Chanel pigiama palazzo collezione inverno 2015-2016

Ne abbiamo già parlato e li abbiamo tanto amati questa primavera: sono i panta-culotte e qui siamo in pieno street style; allora via agli abbinamenti azzardati! Rispolverate le creepers, osate con zeppe unite e abbinateli con colori forti e giacchini strizzati. L’ideale sarebbe un taglio di capelli assimmetrico oppure un biondo platino, date uno styling definito, tracciate una bella riga spessa di eyeliner e non abbiate paura di darci dentro col mascara! Parola d’ordine: osare!

pantaloni per l'inverno 2016 culotte

I panta-culotte

MeA è lieta di presentarvi le vestibilità flare! Ovvero tutti i pantaloni stretti sulla coscia e svasati al fondo, che siano jeans o gabardine oppure leggins purchè rigorosamente a corolla nella parte inferiore.  Favolosi con le decolletè, azzardati ma davvero trendy con i mocassini dal carro armato altissimo, si sposano perfettamente a look da giorno e da sera. Abbinati a top morbidi, a pull oversize, a giacche tartan e pellicce ci riportano inesorabilmente negli armadi delle nostre mamme; mentre se accostati a camicie stretch, top corti, e maglioncini lupetto arriviamo dritti negli eighteen. Osate con un make-up full color, inserite un foulard tra i capelli o semplicemente dategli una piega wavy e il flare magicamente prende vita!

i pantaloni dell'inverno 2016 animalier

Flare esasperato e animalier

pantaloni inverno 2016 flare jeans

Flare jeans

Parliamo per ultimo di un tessuto che è tornato alla grande soprattutto sui pantaloni dell’inverno 2016: il suede (scamosciato ndr). Si sta facendo largo sempre di più sulle passerelle e sulle riviste. Pensatelo realizzato in fini colori pastello dove su tutti regna l’azzurro carta da zucchero e il beige caldo, ma anche l’ocra e il senape che vedrete, detterà legge in materia di colore. I modelli in questo tessuto saranno dai più svariati, ancora vita alta, morbide lunghezze e per nulla skinny ma solo tanta comodità.

i pantaloni per l'inverno 2016 senape

Senape suede

Bene amici di MeA vi abbiamo presentato i pantaloni per l’inverno 2016 correte a comprarli, abbinateli e amateli…vi daranno molte soddisfazioni!

Ti è piaciuto? Condividilo!
Share on Facebook8Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

0 comments

Fai il primo commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *