Le interviste di MeA: Federico Zaccone costumista e passione!

Le interviste di MeA: Federico Zaccone costumista e passione!

MeA intervista Federico Zaccone: costumista, stylist e vi piacerà moltissimo!

Ciao Federico, innanzitutto complimenti per la tua ascesa verso l’olimpo della moda. La prima cosa che ci viene da chiederti sarà banale ma per nulla scontata…parlaci di come è nata la tua passione e quando hai capito che la moda avrebbe fatto parte della tua vita.

Grazie a voi! Beh, se ti dicessi che è una passione che ho da sempre potrebbe essere banale, in realtà, visto che il mio specifico lavoro è la moda applicata ai vari ambiti dello spettacolo, quindi la moda applicata ad un personaggio, che sia attrice, conduttrice, cantante, programma televisivo, ti posso dire che ciò che mi affascina da sempre è il “dietro le quinte”, inteso come luogo di chi contribuisce a creare ciò di cui poi il pubblico godrà, apprezzerà, oppure a volte, come giusto che sia, criticherà.

Giochiamo ai tuoi personali sinonimi e contrari, MeA ama Chanel e il suo personale gusto fatto di eleganza e sobrietà; ci dici i tuoi personali sinonimi e contrari di questi aggettivi?

L’eleganza è un concetto in realtà cosi difficile da definire, ma un sinonimo che le attribuirei è: personalità, un suo contrario invece è senza dubbio la “non consapevolezza di se” che spesso fa disastri! Mentre un sinonimo di  “sobrietà”:  ti rispondo con una frase che molto spesso può sembrare strana parlando di moda, ovvero “meglio togliere che aggiungere” molto spesso è cosi, meglio risultare basici piuttosto che eccessivi e forzati, la parola che invece le contrapporrei  è indubbiamente “prevedibilità”, ovvero molto spesso un look eccessivo e ad effetto è molto più prevedibile e quindi scontato che la sobrietà declinata in un outfit.

Chiara con Federico Zaccone

Chiara e Federico Zaccone

Chi li incarna secondo te al momento? (sinonimi e contrari)

Chi incarna entrambi gli aggettivi per me è Meryl Streep ma non per il personaggio del Diavolo Veste Prada, assolutamente no, anzi se fosse stato nello specifico per quel film non ti avrei risposto il suo nome. Se mi chiedi ad oggi la rappresentante del Glamour , ti rispondo Taylor Swift , aggiungendo l’elemento sobrietà il nome di Marylin Streep è il più completo, perché racchiude in se quel divismo retrò.

Il tuo curriculum è ricco di nomi importanti e di collaborazioni e ultimamente stai seguendo i tre giovanissimi de Il Volo, come è nata questa liaison?

Si, effettivamente per la mia giovane età, ho appena 26anni, e faccio questo lavoro da circa 4 anni, ho lavorato con molti personaggi con la “P” maiuscola, ed ognuno mi ha trasmesso ed ha contribuito ad accrescere in me la passione per questo lavoro.

Lavoro per la Sony, da circa un anno, devo gran parte della mia carriera professionale degli ultimi tempi a questa azienda, e sono ormai davvero legato a questa enorme realtà discografica e a tutte le persone con cui quotidianamente collaboro, che semplicemente, hanno creduto in me.

Il Volo fa parte discograficamente di Sony e quindi il connubio tra il rapporto che già avevo con la casa discografica e l’entrare in contatto con il loro management fatto di persone straordinariamente professionali , ha fatto nascere questa bellissima collaborazione.

Ho iniziato la collaborazione con loro prima di S.Remo per l’Album e il Video “Grande Amore” il brano con il quale hanno vinto il Festival, da subito il rapporto professionale e quello umano instaurato con i ragazzi è stato a dir poco fantastico ma soprattutto collaborativo pragmatico e progettuale fin dai nostri primi incontri, sono davvero felice e onorato di lavorare nel loro staff.

Ho una stima per loro che va oltre l’indiscutibile ed enorme talento musicale e artistico.

Da subito mi hanno fatto sentire parte del loro team condividendo tutte le fasi artistiche che sti stanno sviluppando; e se penso che è solo l’inizio, e di quante cose faremo ancora insieme grazie alla loro ormai internazionale e brillantissima carriera, non posso che essere felice.

federico zaccone con il Volo

Federico Zaccone e Il Volo

Ci è piaciuto molto il look dei magnifici tre all’Eurovision: molto sobrio di tendenza e soprattutto glam; come mai queste scelte?

Il look all’Eurovision è stato firmato da Armani, per rispecchiare appieno l’idea di italianità senza eccessi e con misura, ho voluto porre al centro il loro talento e considerando il look un importante e raffinata cornice che racchiude però il vero contenuto del quadro, (per andar di metafora) che è il loro talento vocale e musicale

Il volo vestiti da Federico Zaccone

Il volo secondo Federico Zaccone

Dacci due info su di te: chi è Federico e chi è Federico nella moda

Mah, dunque Federico, è una persona follemente innamorata del proprio lavoro, felice del fortunato e meraviglioso periodo che sta attraversando, devo soprattutto alla collaborazione con Chiara, per il suo Album “Un Giorno di Sole” l’inizio di tutto, tutti i lavori successivi, i tanti artisti che ho iniziato a seguire e che continuerò a seguire, e tutto ciò che si sta delineando per il mio futuro professionale, hanno la base in quell’esperienza.

Chiara è l’artista con cui collaboro da un anno circa e con la quale abbiamo attraversato una fase artistica importante, sono molto legato a lei professionalmente e umanamente, ormai ci si intende anche solo da uno sguardo, e oggi dopo la rinnovata conferma del suo successo, dopo la fortunata partecipazione al Festival di S.Remo 2015 si progetta per il prossimo futuro.

Chiara vestita da Federico Zaccone

Chiara secondo Federico Zaccone

Altre esperienze che hanno delineato la mia professionalità sono state: Rock Economy di Adriano Celentano su canale5 a Laura Pausini, Mario Biondi, Francesco Sarcina, diversi programmi televisivi in Mediaset , Mistero , Domenica live con Barbara D’Urso, Sky con XFactor, Rai, e Live-show come Cirque du Soleil, Disney on Ice, spot televisivi ed molto altro.

Cosa ami e cosa odi di più al mondo?

Odio o meglio non sopporto gli eccessi, in tutti gli ambiti, e sono particolarmente innamorato, senza essere retorico, del mio lavoro

Cosa ti manca di più quando sei lontano dalla tua terra?

Sono particolarmente affascinato dalla città di Roma, tanto che pur non essendovi nato, ogni volta che ci torno per lavoro, ormai assiduamente, mi sento incredibilmente a casa.

Scusa ma siamo di parte: ti piace il nostro blog?

MeA è una dinamica e aggiornatissima finestra sul mondo della moda e dello stile, che quotidianamente riesce a coniugare la dimensione professionale di questo settore riuscendo ad essere attrattiva per chiunque ami il buon gusto!

Ma grazie! Sei davvero professionale, ci piaci! Allora…fai un saluto speciale agli amici di MeA

Parlando de Il Volo e dei loro abiti firmati Armani per la finale all’Eurovision, non troverei modo migliore per concludere questa piacevole chiacchierata che citare una incisiva e storica frase per l’appunto del maestro Giorgio Armani.

 “L’eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare”.

Federico Zaccone

 

Ti è piaciuto? Condividilo!
Share on Facebook496Tweet about this on TwitterShare on Google+2Email this to someone

0 comments

Fai il primo commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *