Jeans, come abbinarli e quali scegliere?

Jeans, come abbinarli e quali scegliere?

I jeans sono l’indumento comodo per eccellenza.
Ma oltre questa caratteristica, ne possiedono un’altra: la versatilità.
Infatti, a seconda del proprio corpo e dell’outfit che si vuole indossare, essi si dividono in vari modelli, categorie e generi.

JEANS SLIM

I jeans slim sono jeans prettamente aderenti dalla forma affusolata.
Sono adatti ad ogni tipo di corpo, soprattutto a quelli tondeggianti in quanto cadono morbidi alle caviglie e mostrano poco le forme.
Se utilizzati con zeppe, meglio optare per un outfit casual, semplice.

Se utilizzati con sneakers o scarpe di tela, è giusto optare per top crop col bacino scoperto, bluse dai colori tenui e accessori minimal.

jeans slim con zeppe

jeans slim con zeppe

jeans slim con molla

jeans slim con molla

JEANS SKINNY

Gli skinny jeans sono aderentissimi ed elastici, stringono sulle caviglie e prediligono i corpi, appunto,”skinny“. Solitamente questi jeans posseggono elasteme, un materiale che li fa apparire come una seconda pelle.
I modelli 2016 prevedono la vita alta e gli strappi alle ginocchia.
Con questo modello, ci sta a pennello un outfit minimal chic, essenziale.
Via libera a tagli geometrici, camicette squadrate, sandali lace up o high heels dai colori base come il nero o il bianco.

skinny jeans con vita alta

skinny jeans con vita alta

skinny jeans con total denim

skinny jeans con total denim

JEANS BOOTCUT

Questo tipo di jeans ha la gamba larga e, come i jeans a “zampa d’elefante“, anche la caviglia.
Con una tonalità scura possono snellire la figura.
Con questo tipo di jeans, un outfit opportuno è un outfit etnico, scomposto, disordinato. Ecco infatti stivaletti col tacco rigido e rettangolare, camicioni larghi che scendono morbidi sui fianchi e borse orientali.

bootcut jeans chiari

bootcut jeans chiari

bootcut jeans scuri

bootcut jeans scuri

JEANS WIDE LEG

I wide leg sono i classici jeans a palazzo, ultimamente molto in voga.
Adatti a corpi formosi e tondeggianti proprio per la loro capacità di “coprire” il di più lasciando spazio a caviglie sottili ed eleganti.
Tra i modelli più utilizzati, sono da annoverare i jeans 7/8 con caviglie scoperte e i pinocchietti con polpacci scoperti.
L’outfit più appropriato per questi tipi di jeans è un outfit vintage, particolare, molto ricercato.
Il trucco sta nel saper abbinare i colori pastello alle sneakers bianche, alle trasparenze del pizzo, alle stringhe e fascette stile anni ’80.

wide legs 7/8

wide legs 7/8

wide legs vintage

wide legs vintage

JEANS BAGGY

I baggy jeans sono i jeans dal cavallo basso, sono i cosiddetti “boyfriend” e possiedono un taglio prettamente maschile.
A differenza degli harem jeans, che hanno la vita larga e le caviglie strette, sono decisamente eleganti e raffinati se utilizzati con un apposito outfit.
Essendo jeans “rubati al vostro lui”, l‘outfit dovrà essere femminile ed elegante. Questo non vuol dire che ci si dovrà riempire di accessori eclatanti, basterà osare e giocare con la fantasia.
Cosa non può indossare un uomo?
Opteremo per top crop a triangolo, magari in pizzo nero, con kimono e frange e per quanto riguarda le scarpe, pumps nude oppure minimal high heels.

boyfriend jeans con outfit elegant-chic

boyfriend jeans con outfit elegant-chic

boyfriend jeans con outfit casual

boyfriend jeans con outfit casual

JEANS FLARE

I flare jeans sono i jeans a zampa d’elefante riesumati dagli anni ’70. Sono i jeans a campana, larghi alle caviglie e decisamente vintage.
Possiedono una variante ancora più larga, i BELL BOTTOM, con zampa larghissima che copre interamente la scarpa.
Con questo jeans, si adotterà uno stile hippy chic, bohemienne, molto particolare e intrigante.
Si potrà arricchire l’outfit con anelli per tutte le dita, corone di fiori sui capelli in stile snapchat e unghie colorate.

bell bottom jeans

bell bottom jeans

flare jeans casual chic

flare jeans casual chic

Non esiste un indumento più utilizzato dei jeans, ci accompagnano giorno e notte alla scoperta del mondo che vogliamo, che speriamo.

Mai a disagio, mai in disordine: grazie Jeans.

Redatto da: ROBERTA COMES

Ti è piaciuto? Condividilo!
Share on Facebook37Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

1 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *